La magia del vetro di Carlo Baldessari

Il patrimonio artistico di Roma è unico al mondo: nella Città Eterna si respira arte, storia e cultura in ogni vicolo. Unico come l’evento che vedrà il chiostro dell’Eitch Borromini, un’antica dimora che occupa un ramo dello storico Palazzo Pamphilj e che ospita al suo interno una Galleria d’Arte, illuminarsi con le sorprendenti sculture in vetro dell’artista Carlo Baldessari.


A partire dal 27 aprile 2022, presso il sopracitato chiostro, è possibile visitare le esclusive opere di uno degli artisti più apprezzati e richiesti in tutto il mondo. Originario di Modena, Carlo Baldessari fa del vetro recuperato dalle vetrerie una serie di magnifiche sculture “cristallizzate” quali: lampade, gioielli, oggetti d’arredo e tanto altro.

Ad ospitare l’arte di Carlo non può esserci un luogo più ideale dell’Eitch Borromini, poiché si tratta di una location unica nel suo genere, in grado di coniugare egregiamente il passato e il presente. Si colorerà, dunque, del blu cobalto, dell’azzurro, del verde acqua e del verde smeraldo che vivono armoniosamente in questi oggetti grazie alla luce visibile e grazie alla trasparenza che dona ancora più vitalità alle sculture.